Seleziona lingua

Concedi ai freni una sosta
(rodaggio)

Condividi

Chi si ricorda degli adesivi per parabrezza posteriori "Rodaggio. Sorpassate"? Al giorno d'oggi le nuove auto difficilmente necessitano di un trattamento speciale, ma le nuove pastiglie sìper ben 300 km.

L'introduzione di nuove pastiglie dei freni aiuta a migliorare le prestazioni di frenata. Puoi aiutare mentre il veicolo è ancora in officina. Ma il cliente dovrà comunque assumersi la responsabilità di garantire che i suoi freni funzionino come dovrebbero.

1. Rodaggio. Fermati. Una perfetta area di accoppiamento tra pastiglie e la superficie del disco non si verifica solo quando installi nuove pastiglie. Ci vuole tempo e alcune azioni specifiche. È possibile avviare il processo di assestamento (altrimenti noto come "brunitura"), prima che il cliente ritiri la propria auto. Tutto quello che devi fare è fare circa 20 fermate complete - da 50-0 km / h - o circa lo stesso numero di de accellerazioni da 80-30 km / h. Ciò avvierà il rodaggio, che continuerà una volta che l’auto sarà riconsegnata al cliente. Questa pratica è particolarmente consigliata quando si hanno nuovi dischi freno rivestiti.

2. Gioca alla grande. Se le pastiglie dei freni si surriscaldano quando sono nuove, possono cambiare in modo permanente, e non in meglio, la struttura sottostante dei materiali di cui sono fatte. Fino a quando i freni non sono completamente assestati, gli automobilisti dovrebbero evitare le frenate pesanti che portano al surriscaldamento: sia perché frenano ad alta velocità, rimorchiando carichi pesanti o guidando su terreni ripidi.

3. Freno, freno, freno. Sebbene una frenata dolce sia migliore della frenata pesante, effettuare più frenate è sicuramente meglio. Fino ai primi 300 km, ogni volta che le pastiglie entrano in contatto con i dischi, aumenta la superficie di contatto tra i due, il che porta a una migliore frenata a lungo termine. Pertanto, dovresti ricordare ai tuoi clienti di frenare dolcemente , e spesso, per i primi 300 km dopo l'installazione di nuove pastiglie.

Condividi
ARTICOLI CORRELATI
caricamento in corso...